Da Casa Nasce Casa

L’ADI- Associazione per il disegno industriale – Delegazione Puglia e Basilicata e Kubico srl in coorganizzazione con l’Ordine degli Architetti di Lecce e in collaborazione con il Must – Museo Storico di Lecce e Croce Rossa Italiana – Comitato di Lecce presentano

DA CASA NASCE CASA

a cura di Cintya Concari & Roberto Marcatti un progetto solidale di design e creatività dedicato alla raccolta fondi a favore delle popolazioni del centro Italia colpite dal sisma.

 

 

La società Kubico, sposando per questo progetto la filosofia del recupero e quindi convertendo alle infinite variabili del riciclo oggetti e materiali, riusa scarti della propria lavorazione aziendale realizzando 70 casette in legno grezzo che mette a disposizione della creatività pugliese e lucana per una iniziativa solidale a sostegno delle comunità devastate dal terremoto.
ADI -Delegazione Puglia e Basilicata si fa carico di chiamare a raccolta per questo progetto tutti i propri soci e gli architetti e designer che nell’anno in corso sono stati invitati sul territorio tra cui Riccardo Dalisi, Marco Ferreri, Alessandro Guerriero, Ugo La Pietra, Paolo Lomazzi, Patrizia Pozzi e tanti altri, per interpretare/decorare le 70 piccole casette in legno grezzo, sottolineando così come la cultura del progetto possa promuovere grandi e piccole iniziative che raccontano, anche ai non addetti ai lavori, l’aspetto etico, sociale e di condivisione della progettualità stessa.
A fronte del consolidato rapporto di partenariato tra ADI – Delegazione Puglia e Basilicata e Must sulla tematica della cultura del progetto intrapreso in questi ultimi anni, il Museo Storico di Lecce si è reso disponibile ad ospitare nei propri spazi museali l’esposizione delle 70 casette interpretate/decorate dai “creativi” pugliesi e lucani nei giorni 13,14 e 15 Dicembre. A seguire il giorno 16 dicembre alle ore 18.30 ci sarà, sempre all’interno del Must, un’asta benefica per la vendita delle casette il cui ricavato sarà accreditato direttamente sul conto corrente della Croce Rossa Italiana a favore delle popolazioni
terremotate.
Il titolo dell’iniziativa, volutamente parafrasato, è un omaggio a Bruno Munari e al suo libro “da cosa nasce cosa”. E proprio Bruno Munari, il più eclettico artista e designer italiano, da sempre ha sostenuto come priorità l’aspetto etico della progettazione rivolto sia alla negazione dello spreco che all’attenzione per gli aspetti sociali e solidali. Sulla scia di questa iniziativa LedA, i laboratori educativi e didattici per l’arte che operano all’interno del Must, basandosi sul proprio principio ispiratore delle attività di “educare all’arte con l’arte” organizzeranno un laboratorio didattico per i bambini dal tema “la casa”.
ADI – Delegazione Puglia e Basilicata, Kubico, Ordine degli Architetti di Lecce , Must e Croce Rossa Italiana, Comitato di Lecce hanno deciso, ognuno per la propria competenza, di agire in sinergia per stimolare sul territorio la condivisione di un progetto tra coloro che si occupano di architettura e design.

In esposizione quindi il talento e la fantasia degli architetti e designer pugliesi e lucani al progetto “da casa nasce casa”. La creatività finalizzata a uno scopo benefico quindi che sorprenda il pubblico con il decoro/l’interpretazione di un piccolo oggetto dal valore simbolico importantissimo, la casa, una creatività che esprima dal territorio pugliese e lucano una autentica lezione universale e non soltanto design.

Programma: Must -13, 14, 15 dicembre – Esposizione delle 70 casette – via Degli Ammirati 11 – Lecce

Asta benefica: Must – venerdì 16 dicembre ore 18.30
Info: www.adi-design.org www.kubico.it www.mustlecce.it
www.crilecce.itwww.facebook.com/cri.le

AUTORI PARTECIPANTI
Massimo ACCOTO, Vincenzo BAFUNNO Stelvio CARPENTIERI, Rossana CARULLO COZZOLINO, Riccardo DALISI, Antonio D’APRILE Daniele DELLA PORTA, Patrizia DI COSTANZO Nicola ELIA, Andrea EPISCOPO, Marco FERRERI GENTILE, Alessandro GUERRIERO, Maria Cristina Ugo LA PIETRA, Matteo LETTINI, Paolo MASELLA, Martino MASTROVITO, Gaetano DELLE DONNE, Giovanni PALATELLA, Antonio + Matteo POZZI, Massimo PRONTERA, Rosa ROCHIRA SEMERANO, Francesco SPADA, Ubaldo Licio TAMBORRINO, TARSHITO, Luca Paol VINELLA, Umberto ZAPELLONI, Francesco BAFUNNO, Maria Giovanna BOZZI, Saverio CALIA, Alfio CANGIANI CARULLO, Fabiana CICIRILLO, Consorzio CETMA, Sara COSTANTINI D’APRILE, Valentina DE CAROLIS, Rocco DE MATTEIS, Angelo DI COSTANZO + Filippo PIFERI, Gianni DIMATTEO, Riccardo D’ORIA FERRERI, Luciano GALIMBERTI, Toni GALLITELLI, Lorenzo , Maria Cristina HAMEL, Silvana INGUSCIO + Alessandro EPIFANI , Paolo LOMAZZI, Bruno MAGGIO, Roberto MARCATTI, Giorgina , Gaetano MINAFRA, Nicola MIULLI, Sara MONDAINI, Pietro , Antonio + Matteo PELLEGRINO, Giovanni PESCE, Pasquale ROCHIRA, Adalgisa ROMANO, Andrea ROVATTI, Michele SALLUSTIO , Ubaldo SPINA, Gregorio SPINI + Fiammetta PAROLA, Antonio , Luca Paolo VASA, Gianni VENEZIANO, Giacomo VENTOLONE Francesco ZURLO.

 

 

 

Annunci

In Italy design In Puglia

All’ottantesima edizione della Fiera del Levante nella mostra “In Italy design In Puglia“, una mostra-evento sull’unicità dell’Italia del fare e sul rapporto tra design e impresa. Puglia Design Store ha curato, in collaborazione con FederlegnoArredoRegione Puglia, l’esposizione “In Puglia”, una selezione di oggetti e designer capofila del design pugliese.

Tra i prodotti in esposizione le mie collezioni Dettagli, Dettagli _Minareto e Filet.

Dettagli _Minareto al Minareto Open Day FAI – Fondo Ambiente Italiano

Un successo al di là di ogni aspettativa, l’Open Day del Minareto, iniziativa organizzata domenica 18 settembre dalla nostra FAI – Delegazione di Brindisi e dalla Associazione Pro Selva, in collaborazione con il Rotary Club Fasano, il Lions Club Fasano Host e il Lions Club Fasano Egnazia, ha visto la partecipazione di oltre 800 persone. Accolti dal nostro Capo Delegazione, l’architetto Beniamino Attoma Pepe e da alcuni giovani volontari.

All’interno della villa di Damaso Bianchi erano esposte le fotografie scattate da Ida Chiatante e alcuni pezzi della mia collezione Dettagli,  da me disegnata e prodotta dalle sapienti mani di Vito Olive di OliveArte in rame. La giornata è stata animata dalla doppia performance di teatro danza ideata da Ida Chiatante con Vanessa CaponioPerformer.

 

Filet at Food Genius Academy for Design Week 2016

“The hands embroider on the network and the drawing make it precious. Memories that evoke feelings, making them eternal. What is alive in them becomes tradition.”

 

“Radici” reach into the past and rediscover customs and traditions, with a modern perspective. Design frees the past which resides in all of us: rituals present in our memory, traditions which are in our blood, roots that keep us tied to our land of origin. “Radici” is a collection of objects, materials and forms produced by young designers. It tells the history of our culture and origins. It is a journey into the culinary traditions of our country- an invitation to rediscover the food memories during the tasting of dishes prepared by the staff of Al Cortile, the restaurant of Food Genius Academy. Smells, tastes and memories … Sunday family lunch, snacks brought to school, Grandma’s recipes : comfort food “Italian style”.

Radici on facebook

Thursday 14 April
Free Entry at 18:00
“RADICI – food memories”
at Food Genius Academy
avenue col di Lana 8 – 20136 Milano
Info: +39 0289093079 – info@foodgeniusacademy.com
on fuorisalone.it

Puglia Design Concept Store

Il 26 febbraio 2016 si è tenuta a Bari l’inaugurazione del Puglia Design Store, il primo concept store dedicato ad aziende, designer e artigiani pugliesi, e primo progetto di Spazio Murat, le cui attività saranno dedicate all’arte e alla cultura contemporanea. 

Puglia Design Store, primo progetto di Spazio Murat, propone una selezione di oggetti in vendita realizzati da designer e artigiani pugliesi. I prodotti in esposizione, dai manufatti unici agli arredi, rappresentano l’eccellenza della produzione regionale, unendo le antiche tecniche artigianali alla progettazione contemporanea. Il concept store è la piattaforma in cui le voci del passato si intrecciano ai racconti del “nuovo”, e dove le contaminazioni globali attraversano la produzione locale.

La selezione dei designer e degli oggetti presenti nel concept store è frutto della ricerca di un gruppo di esperti individuato dal Comune di Bari: Porzia Bergamasco, Crispino Lanza e Luigi Partipilo in collaborazione con Massimo Torrigiani, direttore artistico del Polo per l’Arte e la Cultura Contemporanea realizzata all’interno di un intervento di tutela, valorizzazione e gestione del patrimonio culturale, finanziato dalla Regione Puglia attraverso il Programma Operativo FESR PUGLIA 2007-2013.

Tra i designer selezionati a rappresentare le eccellenze del territorio pugliese ci sono anche io. All’interno dello store saranno esposti e messi in vendita alcuni pezzi della collezione Dettagli_Minareto, i piatti Filet e le shopping bag “La Costituzione”.

 

La gestione dello spazio è a cura di Impact Hub Bari, la società, che gestisce l’innovativo spazio di co-working all’interno della Fiera del Levante, aggiudicataria del bando per la gestione di Spazio Murat (finora Sala Murat), in Piazza del Ferrarese a Bari, grazie anche alla collaborazione e al sostegno dei partner Edilportale, In/arch, Vessel, Imature, Burning Studio e Farm Cultural Park. A coadiuvare la programmazione artistica per Impact Hub Bari ci sarà la gallery manager barese Paola Lucente, che ha già lavorato al Guggenheim Museum di New York e attualmente impegnata alla Zabludowicz Collection a Londra.

Spazio Murat si accinge a diventare uno dei più apprezzati contenitori culturali cittadini, dedicato alla promozione e divulgazione delle arti e della cultura contemporanee. È il primo spazio ad accogliere le attività del Polo per l’Arte e la Cultura Contemporanea, e sarà caratterizzato nel tempo da una ricca programmazione di eventi, con un’attenzione particolare all’arte, all’architettura e al design.

Le due anime complementari e convergenti, di spazio per esposizioni e di design store, si mostrano fin da subito, infatti fino al 13 marzo, verrà dato ampio spazio ai designer e alle aziende i cui prodotti fanno parte della prima selezione del concept store, che riempiranno la sala. L’invasione creativa di Puglia Design Store si avrà da un lato con l’esposizione degli oggetti, dall’altro con la presenza degli stessi designer e delle aziende, che mostreranno in questa occasione non solo gli oggetti finiti, ma anche il processo di ideazione e realizzazione degli stessi.

Durante il Talk su Design e Imprese sociali interverrò per raccontare la mia esperienza come docente di progettazione 3D e della mia partecipazione al progetto “Botteghe Didattiche 2015” ideato, promosso e organizzato da Confartigianato Bari in collaborazione con Conart (consorzio per lo sviluppo dell’artigianato).

Opuscolo-A6-Programma-12

 

Programma completo.

“Amarcord” cinquant’anni di I.S.A. a Monopoli

Il 14 novembre, alle ore 19,00, presso il castello Carlo V di Monopoli si inaugurerà “Amarcord, una mostra retrospettiva di oltre cinquanta opere d’arte tra le più rappresentative di questa storia”.
Tra le opere in esposizione le mie collezioni Filet e Minareto e le shopping bag “la Costituzione”.
Partecipare a questa mostra mi rende particolarmente orgogliosa, la mia formazione all’Istituto Statale d’Arte di Monopoli è stata preziosa. Nelle aule e nei laboratori dell’I.S.A. ho imparato a “sporcarmi le mani” e a vedere le mie Idee prendere forma. Alternare la teoria alla pratica, passare dalle aule ai laboratori, poter studiare e allo stesso tempo FARE, credo sia la formula migliore di apprendimento che si possa applicare.
L’intento di questa mostra è proprio rendere visibile l’espressione tangibile del valore di questa esperienza, per questo ringrazio il comitato organizzatore per aver voluto e organizzato questa esposizione.
“L’esposizione parte dalle opere dell’artista Enrico Accatino, primo direttore di quello che fu il germe dell’Istituto d’arte, per passare a quelle di Alberto Bona e di Luigi Russo, a cui si deve l’istituzione dell’I.S.A. a Monopoli. Difficile selezionare, catalogare e valorizzare perché tali e tante le testimonianze che meritavano di essere scelte, ma il comitato organizzatore ha cercato di individuare le più rappresentative e rilevanti delle esperienze di arte condotte in questi cinquant’anni. Ogni “pezzo” in esposizione è un “documento” di un vissuto, di un’esperienza artistica ed ha valore di testimonianza storica unica, ancor più significativa perché testimoniata da chi quelle opere le ha realizzate, o da chi ha assistito al loro prender vita. Oltre le opere, sono le memorie storiche viventi e i loro ricordi che hanno arricchito il racconto su questo cinquantennio, intrecciando, da più prospettive, i fili della storia della scuola.


Fino al 31 dicembre, sarà possibile visitare la mostra guidati da un catalogo curato dalle prof.sse De Toma e Pellegrini e realizzato nella veste grafica dalla prof.ssa Cavallo. L’importante e infaticabile lavoro del comitato organizzatore, presieduto dal Dirigente Scolastico prof. ing. Buonsante, e costituito dai proff. Cavallo, Ciaccia, Ciannamea, Castrignano, Cimaglia, De Toma, Grassi, Longo, Mascolo, Morea, Pellegrini, Pesce, Petrosillo e Quaranta è riuscito nell’intento: dare voce, attraverso queste opere, a cinquant’anni di storia, arte e bellezza.” (dal Il Tacco di Bacco)
Monopoli, Castello carlo V, dal 14 novembre al 31 Dicembre
Monopoli, Castello carlo V, dal 14 novembre al 31 Dicembre
da sabato 14 Novembre a giovedì 31 dicembre 2015
Monopoli (Bari)
Castello Carlo V
Lungomare Santa Maria – Largo Castello
17:00/20:00
ingresso libero
Info. 080/9303014

docu/film “Botteghe Didattiche”

Passione, costanza e sacrificio. Credere nei propri sogni e non abbandonarli mai. Essere curiosi, sperimentare. Questa è la “pozione magica” che muove gli animi dei designer che con me hanno preso parte al progetto Botteghe Didattiche.

Pino Giacovelli di Incredix Good Lab, Leo Studio Design, Mas Marmi, Mosaico Digitale, Pecore Attive, Lambo Giuseppe e Peppino Campanella, i miei compagni in questo viaggio immaginario alla scoperta dei laboratori artigianali e delle nuove tecnologie. Alessandra Eracleo l’ideatrice e la curatrice del progetto.

Il docu/film Botteghe Didattiche è stato proiettato al Cineporto di Bari. Il progetto realizzato dalla Confartigianato U.P.S.A. Bari in collaborazione con il Conart Bari – Consorzio per lo Sviluppo dell’Artigianato – e il sostegno della Camera di Commercio di Bari ha come obiettivo avvicinare le giovani generazioni a realtà “produttive e professionali”.

Coniugare tradizione e innovazione, obiettivo del progetto “Botteghe didattiche 2015”, giunto alla seconda edizione, quest’anno ha affrontato il tema: “BOTTEGHE DIDATTICHE  -Artigianato Artistico,  Moda e Design – tradizione e innovazione ”.

Il mio intervento, infatti, è stato incentrato sull’applicazione delle nuove tecnologie nell’ambito dell’artigianato tradizionale. Come progettista ho raccontato ai ragazzi le molteplici possibilità che si possono creare attraverso la conoscenza e la padronanza dei mezzi: il vecchio non esclude il nuovo e viceversa, l’uno può fornire supporto a l’altro e creare plus valore.

Un breve percorso attraverso la progettazione, l’uso di programmi CAD e il supporto fornito dalle stampanti 3D, un modo per avvicinare i ragazzi al mondo del lavoro che ha fornito un importante supporto alle scuole coinvolte.


“Il progetto destinato agli studenti degli istituti  tecnici e professionali,  intende avvicinare le giovani generazioni alle realtà produttive e professionali dell’Artigianato Artistico   con particolare attenzione al processo evolutivo che il settore vive attualmente. L’iniziativa, che ha visto protagonisti, nell’edizione del 2014, gli antichi mestieri e le botteghe storiche,  propone per l’edizione 2015 la prosecuzione di un percorso di orientamento professionale attraverso un coinvolgimento diretto degli studenti durante le fasi di produzione.
Nell’edizione 2015, il progetto punta l’attenzione verso realtà produttive innovative, operanti nei settori  artistici della moda e del design. Le competenze tecniche degli artigiani, la conoscenza delle materie prime, la capacità di elaborare i materiali definiti di scarto, hanno portato l’artigianato artistico ad intraprendere un percorso nuovo di sperimentazione e di design in cui anche le vecchie botteghe si sono trasformate in vere e proprie officine creative aperte ai visitatori.
L’oggetto fatto a mano diviene così opera unica e di pregio e si pone sul mercato come prodotto d’eccellenza.
Botteghe Didattiche, intende,  far conoscere la nuova identità di un settore considerato per molto tempo esclusivamente legato alla tradizione e che vive oggi grandi cambiamenti anche grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie. (dal sito conart.it)

Qui il trailer: Botteghe Didattiche 2015

THANK’S TO DESIGN IN SOUTH ITALY – TENT LONDON 22-28 SEPTEMBER

Tra i protagonisti di uno dei più importanti eventi sul design internazionale con la mostra Design in South Italy durante London Design Festival, nello spazio Tent e Super Brands.

La mostra, organizzata dall’Italian Trade Commission, ci ha visti protagonisti grazie ad una selezione di aziende e designer tra le regioni Puglia, Calabria, Campania e Sicilia a cura della stessa Agenzia e di Jimmy MacDonald, director & founder del Tent London, che ha personalmente selezionato i pezzi da esporre durante la mostra.

È stato un’onore oltre che un piacere poter condividere questi momenti con i miei colleghi di Primato Pugliese: Nico Esposito, WoodTec Di Antonio Colasanto, d-lab studio di Giuliano RicciardiMario D’AquinoBartolomeo Smaldone di De Mura, con Antonello Di Gioia, collega e amico, lo staff di Casa Matera, e conoscerne di nuovi: Angelo Cavallaro Ebanisteria,  Barbara Calvo, Corvasce, Kiasmo Srl, Lamberti Decor, Lune Design, Marzoarreda,  Puntolargo,  Telese Arredo Srl, ZE123 Srl.

Un ringraziamento particolare va ai ragazzi di Italian Trade Commission – London Office per aver diretto al meglio l’intero svolgimento dell’evento Design in South Italy e Crispino Lanza di Primato Pugliese per il suo insostituibile supporto e a tutti coloro che hanno voluto condividere con noi quest’esperienza.

See you soon!

Protagonists of one of the most important events on the international design with the exhibition Design in South Italy during the London Design Festival, in space Tent and Super Brands . The exhibition , organized by the Italian Trade Commission, has played a leading role thanks to a selection of companies and designers in the regions of Apulia , Calabria , Campania and Sicily by the same agency and Jimmy MacDonald , director & founder of Tent London , which He has personally selected the pieces to be displayed during the exhibition .

Being able to share these moments with my colleagues Primato Pugliese: Nico Esposito, Antonio Colasanto di WOODTEC, d-lab studio of Giuliano Ricciardi, Mario D’Aquino, Bartolomeo Smaldone di De Mura, with Antonello Di Gioia, colleague and friend, the staff Casa Matera, and make new ones: Angelo Cavallaro Ebanista, Barbara Calvo, Corvasce, Kiasmo Srl, Lamberti Decor, Design Lune, Marzoarreda, Puntolargo, Telese Arredo Srl, ZE123 Srl It was an honor and a pleasure.

A special thanks to the staff of the Italian Trade Commission – London Office for directing the most of the entire course of the event Design in South Italy and Crispino Lanza of Primacy Pugliese for his invaluable support and to all those who wanted to share this with us ‘experience.

See you soon!

Design in south Italy – Tent London 22-28 September

My vases Minareto, made with OliveArte in Rame and Mavi, at London Tent with the Italian Trade Agency

ICE presents Design in South Italy, a mix of designers and brands strong in craftsmanship from 4 southern Italian regions: Calabria, Campania, Puglia & Sicilia. The initiative is part of the “Piano Export Sud” project, designed to support & enable companies from these regions.

Show Guide 2015