Puglia Crossing Identities, Salone del Mobile di Milano

Grande successo per la mostra Puglia Crossing Identities al Salone del Mobile di Milano, un concentrato di creatività che reinterpreta tradizioni, ricettività e accoglienza, vestendo di innovazione e funzionalità mobili e oggetti di arredo.

Per la mostra in esposizione la mia nuova collezione di vasi Cocoon, realizzati dalla bottega di Cinzia Fasano di Grottaglie. Un set di contenitori in ceramica realizzati al tornio e intagliati a mano, smaltati a “mozzetto” con due colori: il bianco, presente in tutti i formati, è abbinato di volta in volta al giallo, arancio, beige e verde bottiglia. Colori vividi e brillanti che si sposano ad ogni ambiente portando un tocco di personalità. I contenitori possono essere utilizzati all’interno o all’esterno e i fori permettono di appenderli, per contenere oggetti o ospitare fiori. Ogni pezzo, proprio come i bozzoli di crisalide, presenta piccole differenze date dalla tecnica di realizzazione e dalla smaltatura volutamente imperfetta, per rendere ogni pezzo unico.

 

Puglia Crossing Identities ha presentato trenta progetti totalmente made in Puglia ed esposti per la prima volta al Salone Internazionale del Mobile, a Milano dal 4 al 9 aprile 2017, nella mostra voluta dalla Regione Puglia in collaborazione con FederlegnoArredo Eventi Spa e con ADI l’Associazione per il Disegno Industriale -Sezione Puglia e Basilicata, Politecnico di Bari e i distretti produttivi Puglia Creativa e Legno Arredo Pugliese.
Tutti i prodotti nascono grazie ad un percorso di collaborazione tra 36 designer pugliesi e 22 imprese, gli uni hanno creato e gli altri hanno prodotto arredi e complementi ispirati al tema dell’accoglienza e della ricettività turistica. La mostra inaugurata il 5 aprile a Milano (Fiera Milano Rho, pad. 18 – stand C02-C06) dal presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e dall’assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia Loredana Capone è stata visitabile fino al 9 aprile.

 

Una definizione di ospitalità pugliese è affidata nel catalogo della mostra a 7 personaggi noti a livello internazionale. Sono l’attore e regista Michele Placido, il fisico Antimo Palano, l’imprenditore Vincenzo Divella, la giornalista di moda e fashion designer Anna Dello Russo, l’architetto Fabio Novembre, l’art Designer Peppino Campanella e l’attore Michele Venitucci.

Gli oggetti nel progetto espositivo curato dallo studio di architettura “Migliore+Servetto Architects” sono inseriti all’interno di nove diversi scenari: cinema, memoria, musica, paesaggio, poesia, profumi, sport, sapori e tempo che uniscono immagini, proiezioni e prodotti in scene che riprendono comportamenti abitativi legati al tema dell’incontrare nel contesto regionale pugliese.

Per chi non ha potuto visitare il nostro stand Puglia Crossing Identities al Salone del Mobile.Milano consiglio il tour virtuale realizzato Dimensione Tour:

Visita lo stand

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...